Pittura 9 Pittura 1

ASSOCIAZIONE CULTURALE “SCUOLA DI LUCA”

ENTE DI FORMAZIONE IN ARTETERAPIA DEL COLORE AD INDIRIZZO ANTROPOSOFICO

L’Associazione Culturale senza fini di lucro “Scuola di Luca” si è costituita a Firenze nel 1994 dando vita a un Ente di formazione in Arteterapia del Colore ad indirizzo Antroposofico, basato sull’insegnamento di Rudolf Steiner (1861-1925), filosofo e scienziato austriaco, fondatore dell’Antroposofia.

L’Associazione si riconosce, sia per i contenuti espressi sia in quanto via di conoscenza, anche nelle attività di studio e di ricerca della Società Antroposofica Universale di Dornach (Svizzera), creata da Rudolf Steiner nel 1923.

Per consultare e scaricare il calendario degli incontri dell’anno scolastico 2016-2017, gli orari e i libri di testo clicca qui.

Dal 2002 la "Scuola di Luca" fa parte della Consulta per la salute mentale del Comune di Firenze, organo consultivo per la tutela di persone con problematiche psichiatriche ed organizza annualmente un convegno regionale legato all’approccio non convenzionale relativo all’accompagnare le persone con disagio psichico in un percorso di crescita personale, in collaborazione con i servizi pubblici (vedi pagina "Arte che Cura").
La
“Scuola di Luca” fa inoltre parte del Comitato Organizzativo del Festival della Salute Mentale del Comune di Firenze.

La “Scuola di Luca” è iscritta presso lE.A. (European Academy for Anthroposophic Art Therapy Trainings - EAAAT) di cui è membro, lavorando in accordo alle linee guida dell’E.A. ed è riconosciuta dalla Sezione di Medicina della Scuola di Scienza dello Spirito del Goetheanum, Dornach (Svizzera).

La “Scuola di Luca” è iscritta presso la S.I.M.A.(Società Italiana di Medicina Antroposofica).

La
"Scuola di Luca" è iscritta con codice SC 121\12 presso S.I.A.F. (Associazione di Categoria Professionale) per l’inserimento della propria componente studentesca, al termine della formazione, nel Registro Artiterapeuti presso S.I.A.F.

La Presidente della "Scuola di Luca", dott.ssa Patrizia Anderle, è iscritta presso S.I.A.F. come Counselor Trainer con codice VE 131T-CO, professionista disciplinato ai sensi della Legge n° 4/2013.

image002 sima logo logo-EA-2_klein


La “Scuola di Luca” è nata quale risposta all’esigenza di alcune persone che operavano nel settore sociale, educativo, sanitario e riabilitativo che coltivavano una forma d’arte ed erano motivate a promuovere un’ attività di studio e di ricerca nel campo dell’igiene sociale, della prevenzione, della salutogenesi e della Arteterapia individuale.

L’accompagnare le persone in un percorso di crescita personale attraverso l’arte ad indirizzo antroposofico è molto diffuso, specie nel Nord Europa, anche in ambiti istituzionali, sia a carattere antroposofico che dinamico.
L’esperienza fiorentina, iniziata dall’incontro della
pittrice Fiorenza de Angelis con il dott. Robert Gorter, medico antroposofo e immunologo, propone un metodo originale di pratica artistica e di formazione in Arteterapia.
L’arte esprime il sensibile in forma ideale, porta a manifestazione l’invisibile: è ritenuto essenziale il contributo che l’arte può dare alla ricerca della verità.

La
pittura è lo strumento principale nel lavoro di formazione dell’Arteterapeuta; approfondiamo l’essenza del colore; la tecnica ne consegue.
Una biografia viene riconosciuta come l’immagine di una individualità spirituale impegnata in una prospettiva evolutiva: le difficoltà esistenziali e il loro superamento assumono in tal modo il connotato di opportunità e prove su un percorso di coscienza, in linea col dibattito internazionale sulla psiconeuro-immunologia.

La “Scuola di Luca” accompagna da un lato la formazione artistica di chi frequenta, perchè lavorare in quest’ambito significa essere artista, nel senso del rinnovare continuamente e plasticamente la propria immagine del cliente, e insieme incoraggia e sostiene la sua autoeducazione anche attraverso la meditazione, la gestione dei sentimenti di onnipotenza e di impotenza, di simpatia e antipatia, di giusto coinvolgimento e giusto distacco.

La professionalità si fonda sulla conoscenza del materiale, dei processi e delle leggi del linguaggio artistico e in ugual misura sullo sviluppo attento e permanente delle qualità di ascolto, empatia, umiltà, coraggio.

La “Scuola di Luca” basa la sua formazione sulla pittura, ma anche attraverso uno studio delle altre arti, intende porre le basi per quella collaborazione tra le varie discipline che è essenziale agli effetti della comprensione della persona e del raggiungimento del suo riequilibrio. Tale collaborazione, che richiede un lavoro di “équipe” tra tutte le figure che operano con persone in situazione di disagio esistenziale e/o psichico, è già in atto nelle strutture ospedaliere e cliniche antroposofiche in altri paesi, mentre molto più diffusa tra noi è la collaborazione tra i professionisti a livello personale.

Numerose persone formate alla “Scuola di Luca” sono oggi presenti e attivi come Arteterapeuti in istituzioni rivolte al disagio sociale e sanitario (aziende sanitarie, centri per anziani, centri per disabili, SERT, carceri ecc.), è attiva la collaborazione con medici, psicologi, psicoterapeuti, fisioterapisti, assistenti sociali, educatori e altri professionisti che operano anche con strumenti artistici di indirizzo differente.